Analisi performance sito

Conoscere i numeri del traffico di un sito web é centrale per valorizzare un’attività di marketing online e soprattutto per poter apportare eventuali interventi correttivi alle strategie in uso. Tutte le attività effettuate nell’ambito di una strategia in rete hanno infatti lo scopo di aumentare le visite e di portare traffico di qualità verso un determinato sito.

Come   per   ogni   altro    media,   chi utilizza il web per la propria comunicazione o i propri servizi, dovrebbe avere una strategia. Dovrebbe cercare di attuarla per poi misurarne gli effetti concreti. Per queste misurazioni, tra le possibili metriche, troviamo le statistiche web. Non si tratta di estrarre informazioni personali ma semplicemente monitorare il comportamento dinnanzi ai contenuti del nostro sito.

cornice 355X259

Con l’aumento della complessità diventa sempre più importante avere dei sistemi informativi in grado di integrare i dati provenienti dall’analisi del traffico, che delinea con una certa precisione le preferenze del consumatore o meglio del visitatore, con i dati presenti negli altri database aziendali.

Più in generale possiamo dire che le informazioni, la loro gestione, la loro condivisione all’interno dell’azienda sono diventate un patrimonio ed una risorsa indispensabile per competere.

Le statistiche ai fini del posizionamento

I dati dell'audience sono informazioni numeriche che assumono particolare rilevanza in quanto, dall’interpretazione degli  stessi  dati, possono emergere aspetti significativi di gestione e di marketing.

dati siti web successo

Tra i 200 fattori che concorrono a migliorare il posizionamento di un sito sulle serp é ormai cosa certa come Google, tra i vari parametri, apprezzi e premi, a parità di condizioni, quelle pagine con un tempo medio trascorso più alto.

Se abbiamo un sito che dai dati di permanenza annovera un basso lasso temporale medio delle visite  allora probabilmente, secondo gli algoritmi di Google, siamo di fronte ad un sito con contenuti poco interessanti, che invogliano gli utenti ad abbandonare celermente la pagina in questione.

Per contro, un sito con un tempo medio di permanenza più elevato sarà visto dai motori come un sito con contenuti in linea con le aspettavive degli utenti. Ragion per cui verrà sicuramente premiato, proprio perché capace di dare una risposta esauriente alle ricerche.

Analisi dei numeri di un sito internet

La raccolta dei dati relativi al traffico sul sito e la loro analisi erano - in un primo momento - utilizzate dagli amministratori delle reti per motivi tecnici quali la verifica del corretto funzionamento della rete stessa e l’adeguatezza dell’hardware ai volumi di traffico. Questi dati erano fondamentali per trovare la soluzione strutturale più adeguata del sito.

Solo in un secondo momento gli addetti di marketing si sono resi conto delle enormi potenzialità di tali strumenti, grazie all’aumento di importanza che un sito riveste in ambito aziendale.

statistiche sito internetA ciò si é aggiunto lo sviluppo di software dedicati all’analisi del traffico generato dal sito, che contengono informazioni fondamentali su come viene utilizzato, su come gli utenti reagiscono alle campagne promozionali e di advertising.

Da questa valutazione é possibile verificare, almeno in parte, se gli obiettivi che erano stati stabiliti in sede di pianificazione, sono stati raggiunti o, diversamente, implementare le necessarie modifiche al raggiungimento degli stessi. Reiterando più volte lo stesso processo.

E’ dunque fondamentale partire, come sempre, dall'esperienza di navigazione del cliente e degli annessi bisogni, definire gli obiettivi strategici e le metriche per misurarne l’effettiva realizzazione.

Le statistiche per un sito web di successo

Un sito web  che si rispetti non può e non deve essere considerato un semplice prodotto grafico o tecnologico.

Assecondare gli utenti non deve però far dimenticare quelli che sono gli obiettivi strategici. La realizzazione di un progetto web passa attraverso la mediazione tra le due componenti fondamentali: user needs e business targets, che devono essere sapientemente bilanciate grazie anche alle statistiche web.

Occorre non commettere l’errore di utilizzare una metrica per definire completamente la strategia.

Il successo di un sito web dipende anche dalla capacità di fare tesoro di ciò che i visitatori fanno all’interno del sito stesso: quali pagine guardano, su quali si intrattengono più a lungo, quale é il percorso che compiono, da quale pagina tendono ad abbandonare il sito e quando poi, eventualmente se lo faranno, torneranno e perché.

Conclusione: i parametri che fanno la differenza per il successo di un sito.

Se vogliamo parlare di un sito compiutamente riuscito, non possiamo ignore il concetto di customer experience, inteso come la qualità dell'esperienza di navigazione all'interno del nostro sito. I parametri di nostro interesse sono essenzialmente tre.

dati siti web

    •    Pagine medie viste in ciascuna sessione. Tanto maggiore sarà il numero di pagine visitate, più alto sarà l'interesse dei nostri utenti al sito;
    •    Tempo medio di permanenza. Un sito con un tempo medio di permanenza basso sarà probabilmente un sito poco appetibile da punto di vista dei contenuti presenti;
    •    Frequenza di rimbalzo. Indica la percentuale di utenti che, durente la navigazione, abbandona il sito dopo la prima pagina visitata. Questo parametro va poi raffrontato appunto con il tempo di permamenza.
    • Se vuoi capire in maniera più concreta il nostro modus operandi per tracciare le visite ad un sito puoi leggere la sezione dedicata all'analisi dell'audience dei siti internet.